7a di campionato: Savignanese-Calvina 1-3

In Romagna arriva la prima vittoria della Calvina nella stagione 2019-2020 di Serie D. A Savignano sul Rubicone (FC) i biancoazzurri battono 3-1 la Savignanese, abbandonando così quota zero in classifica e raggiungendo proprio gli avversari di giornata a quota 3. Man of the match un fedelissimo di mister Michele Florindo, Andrea Delcarro, autore di una doppietta. Torna al gol anche Giorgio Recino, sua la rete che chiude definitivamente la partita. Per i romagnoli a segno F. Manuzzi ad inizio ripresa.

Contano prima di tutto i 3 punti, ma anche la prestazione messa in campo da Sorbo e soci fa guardare al futuro con ritrovata serenità. Mister Florindo non rivoluziona lo schieramento messo in campo nelle ultime domeniche dal suo predecessore Serafini, nemmeno negli uomini, con l’unica eccezione di Baronio, posizionato alto nei tre d’attacco. La gara si sblocca poco prima del quarto d’ora, sugli sviluppi di uno schema d’angolo, è Delcarro a correggere in rete la palla dell’1-0. A fine primo tempo il raddoppio, una fotocopia del vantaggio: stessa dinamica, stesso protagonista. Al 7′ del secondo tempo la Savignanese, fino a quel momento in grossa difficoltà, marca il punto che dimezza lo svantaggio, grazie a F. Manuzzi. La Calvina si riordina e sa soffrire quando deve, senza concedere nulla o quasi agli avversari. A mettere il punto definitivo sul match ci pensa Recino, che fissa il risultato sul 3-1, chiudendo di fatto la contesa.

Il primo passo compiuto da Michele Florindo è in avanti: non siamo più a zero, non siamo più da soli all’ultimo posto della graduatoria, ma la strada da fare è ancora tanta. Queste le impressioni del mister a fine partita: «Abbiamo condotto la gara fin dall’inizio, i primi due gol sono scaturiti da schemi su corner provati in settimana. Loro hanno segnato in un’occasione molto dubbia, c’era secondo me una netta spinta dell’attaccante sul nostro difensore: quello è stato l’unico tiro in porta che abbiamo concesso. Da lì abbiamo passato un quarto d’ora in cui abbiamo dovuto contenere la loro veemenza, ma poi coi cambi ci siamo assestati, va quindi riconosciuto il merito a chi è subentrato. Nonostante siamo rimasti in dieci, siamo riusciti a ripartire bene, costruendo le occasioni per chiudere la gara: prima con Bittaye, non concretizzata, quindi con Recino, per il 3-1 definitivo, quello della liberazione. I ragazzi hanno mostrato voglia e determinazione, quello che devono avere le mie squadre. Poi soprattutto nel primo tempo siamo riusciti ad andarli ad aggredire alti. Delcarro? Io e lui godiamo di stima reciproca, le dinamiche sui calci piazzati le conosceva già e ho rivisto lo spirito battagliero che gli ho sempre riconosciuto; sono contento di essere tornato a lavorare con lui e per quanto riguarda l’espulsione, mi spiace dirlo, ma si tratta di un’altra svista del direttore di gara. Questa vittoria è molto importante per la squadra, ma ci aspetta un’altra settimana in trincea, non dobbiamo dimenticarci che siamo ancora all’ultimo posto in classifica».

IL TABELLINO

Savignanese-Calvina 1-3

SAVIGNANESE: Mordenti; Guidi, Cola, Brighi (40′ st Gadda), Jassey (13′ st Peluso), Luzzi (18′ st Longobardi), Rossi, Giacobbi, F. Manuzzi, Miori (35′ st Battistini), R. Manuzzi. (Ambrosini, Castellano, Tisselli, Tamagini, Cristiani). Allenatore Farneti.
CALVINA (4-3-3): Sellitto; Turlini, Chiari, Sorbo, Broli; Brunelli (40′ st Maffioletti), Meduri, Delcarro; Bittaye, Recino, Baronio (18′ st Crema). (Garletti, Gregorio, Pellegrini, Vavapini, Veneziani, Zanolla, Bracaletti). Allenatore Florindo.
RETI: pt 13′ e 40′ Delcarro (C); st 7′ F. Manuzzi, 46′ Recino (C).
NOTE: ammoniti Baronio (C), Longobardi, Miori, R. Manuzzi, Recino (C). Espulso Delcarro (C) al 36′ st per doppia ammonizione.

Photo credit: Roberto Magnani.