Comunicato ufficiale: Dario Scuderi è un nuovo giocatore della Calvina

L’AC Calvina 1946 comunica di aver acquisito a titolo ufficiale le prestazioni sportive dello svincolato Dario Scuderi. Classe 1998, originario di Palermo, Dario è un difensore di piede destro, duttile, che nasce centrale ma che sa anche adattarsi sia al gioco a tre che alle posizioni esterne. Tra le sue esperienze più recenti, il campionato vinto in D due stagioni fa, quando militava nelle file della Pro Patria, e la positiva annata 2018-2019, nella stessa categoria, all’Sdl Rezzato. La Calvina aggiunge così alla sua linea arretrata un elemento di assoluto valore, versatile e, fedelmente alla filosofia societaria, di giovane età.

Queste le prime parole del neo biancoazzurro Dario Scuderi da giocatore della Calvina: «Sono un difensore centrale ma nel corso della mia carriera ho giocato in ogni sistema e in tutti i ruoli della difesa, anche esterno sinistro; alla Pro Patria vinsi il campionato facendo 30 presenze da difensore sinistro della linea a tre. Dopo le vicissitudini capitate al Rezzato, squadra in cui ho militato nella passata stagione, sono rimasto svincolato, aspettando una chiamata dalla C. Ho fatto il ritiro col Monopoli, ma per colpa di una bronchite non ho potuto completarlo, e non mi hanno confermato in rosa. A quel punto le offerte che mi erano pervenute dalla D non erano più accessibili. Così in questi mesi mi sono allenato individualmente, a Nardò in Puglia, per farmi trovare pronto non appena fosse arrivata l’occasione giusta. La mia preferenza era quella di tornare al nord, dove ho giocato negli ultimi tre anni, un po’ perché già conoscevo l’ambiente, un po’ perché mi sono sempre trovato bene. Quando il direttore sportivo Olli mi ha contattato non ho esitato ad accettare. Sono affascinato da questa realtà, alcuni giocatori li conosco di nome o perché sono stati miei avversari; dopo i primi allenamenti ho avuto ottime sensazioni e sono convinto che questo gruppo possa risollevarsi e raggiungere gli obiettivi che si era prefissato. La mia ambizione per il futuro resta la stessa che avevo quest’estate: arrivare a giocare in Serie C».

Autore del colpo, dopo l’ok del presidente Roberto Marai, il diesse Eugenio Olli spiega il perché di questa acquisizione: «Abbiamo concluso quest’operazione per dare una scelta in più a mister Florindo. Scuderi va a completare il reparto, che risultava un po’ corto, soprattutto nelle posizioni di difensore centrale di ruolo. L’abbiamo tesserato, quindi diventa immediatamente disponibile». Gli fa eco mister Michele Florindo: «Il direttore l’aveva visto a Rezzato, io avevo sentito parlare di lui da suoi ex compagni di squadra; abbiamo fatto un ragionamento e abbiamo quindi deciso di far entrare Dario in rosa. Pensiamo potrà esserci molto utile».

La società dà il benvenuto a Dario e gli augura una stagione felice e produttiva con la sua nuova maglia biancoazzurra!