Tag: Boreggio

Comunicato ufficiale: Boreggio e Valenti nuovi arrivi in casa Calvina

L’AC Calvina Sport SSD a RL comunica ufficialmente il tesseramento dei giocatori Alberto Boreggio e Diego Valenti. Il centrocampista di qualità Alberto Boreggio è stato prelevato dall’Adriese; mezzala di vent’anni, prodotto del settore giovanile della SPAL, il rovighese ripercorre la stessa strada di Matteo Boldrin (firmato ieri) e così come il ritrovato compagno di squadra torna a disposizione di mister Michele, alcuni mesi dopo che le rispettive strade si erano divise, ad Adria. Diego Valenti, attaccante completo classe ’96, arriva invece dalla squadra toscana del Tuttocuoio, iscritta anch’essa, come Adriese e Calvina, al campionato interregionale di Serie D. Per lui già 2 reti marcate da inizio anno, nelle 9 presenze accumulate tra le fila della società pisana. Il calciatore nativo di Bruino va ad accrescere il peso della prima linea offensiva biancoazzurra, affiancandosi al punto di riferimento Giorgio Recino.

In attesa di vederli debuttare in maglia Calvina, i due nuovi acquisti hanno espresso così il loro entusiasmo per la nuova avventura intrapresa: «Sono un centrocampista – specifica Boreggio , gioco solitamente mezzala o anche esterno alto, preferibilmente a destra. Penso di avere buone qualità nell’uno contro uno. Ero anch’io ad Adria con Florindo e Boldrin l’anno scorso. Con la nuova stagione non ho trovato spazio, la chiamata del mister mi ha fatto molto piacere e sono felice di essere qua. Adesso devo dimostrare, come in passato, di meritarmi il posto».

Esce dai confini geografici di comfort anche Valenti: «Al Tuttocuoio stavo attraversando una situazione particolare, pur giocando tutte le partite non stavo vivendo nel migliore dei modi la stagione appena iniziata, da qui la mia decisione di cambiare squadra. Tra le richieste mi ha colpito quella della Calvina, il mister mi ha trasmesso fiducia e mi ha garantito che questo club ha grande ambizione. Non conosco la zona e il girone, ma dopo aver parlato con allenatore e direttore non ci ho pensato due volte e ho fatto le valigie. Nella mia carriera ho occupato diverse posizioni davanti, facendo sia il riferimento centrale che giocando assieme a un’altra punta. Il mio punto forte è il colpo di testa. Spero di dare una grossa mano alla squadra».

Michele Florindo, capo allenatore della prima squadra, dà il suo punto di vista su questi tre innesti arrivati a Calvisano nel giro di 24 ore: «Quando ci siamo seduti a parlare di come ampliare e migliorare questo organico, io e la società abbiamo parlato di ruoli specifici, poi è normale che possa aver dato delle idee, come per i due ragazzi che avevano già lavorato con me. Il diesse mi ha dato il suo parere favorevole, c’è stata la possibilità e abbiamo affondato il colpo. Nel mercato di dicembre è difficile trovare situazioni ideali, anche se nel caso di Valenti so che la Calvina lo stava seguendo da un po’».

«Stiamo sistemando la rosa reparto per reparto – approfondisce il ds Eugenio Olli, avevamo l’esigenza di completare gli effettivi in quelle posizioni: terzino sinistro, centrocampista con caratteristiche offensive e prima punta. Quest’ultimo ruolo è sempre stato coperto dal solo Recino, che fortunatamente non ha mai avuto problemi, ma era necessario avere alternative. Sono tre giocatori giovani che hanno già un’esperienza importante in questa categoria, possono aggiungere qualcosa al peso specifico della rosa».

La chiosa è del presidente Roberto Marai, che allarga la visuale al progetto Calvina nel suo insieme: «Non pensavo di dover intervenire così presto, ma la situazione mi ha chiamato a farlo, perché la base di partenza per il nostro futuro è il mantenimento della categoria, e dopo quest’inizio di stagione non eravamo tranquilli. Abbiamo ultimato tre acquisti, ne arriveranno probabilmente altri due prima della fine della sessione. L’obiettivo non è solo rinforzare la rosa per raggiungere più velocemente e con meno affanno l’obbiettivo minimo della salvezza, ma anche gettare le basi per il prossimo futuro. L’anno prossimo dovremo ricominciare il campionato con più certezze, da un livello più alto, per partire subito forte».

La Calvina dà il suo benvenuto ad Alberto e Diego, augurandoci di vivere momenti indimenticabili insieme.

LE SCHEDE

Nome: Alberto Boreggio.
Data di nascita: 20/01/1999.
Città di provenienza: Rovigo.
Ruolo: centrocampista centrale, esterno destro.
Piede preferito: destro.
Altezza: nd.
Peso: nd.
Carriera: 2016-2017 SPAL (Primavera): 4 presenze (1 titolare); 2017-2018 Abano Calcio (Serie D): 28 presenze (19), 1 gol; 2018-2019 Adriese (Serie D): 24 presenze (20), 1 gol; 2019 -dicembre 2019 Adriese (Serie D): 3 presenze (1).

Nome: Diego Valenti.
Data di nascita: 28/02/1996.
Città di provenienza: Bruino (TO).
Ruolo: punta centrale, seconda punta.
Piede preferito: destro.
Altezza: 182 cm.
Peso: 78 kg.
Carriera: 2013-2014 Chieri (Serie D): 2 presenze, 1 gol; 2014-2015 Chieri (Serie D): 36 presenze, 10 gol; 2015-dicembre 2015 Chieri (Serie D): 9 presenze (3 titolare); dicembre 2015-2016 Ligorna (Serie D): 18 presenze (17), 7 gol; 2016-2017 Ligorna (Serie D): 30 presenze (26), 10 gol; 2017-2018 Ligorna (Serie D): 31 presenze (25), 7 gol; 2018-2019 Ligorna (Serie D): 30 presenze (29), 10 gol; 2019-dicembre 2019 Tuttocuoio (Serie D): 9 presenze, 2 gol.

Da sinistra a destra nella foto copertina: Boreggio, Valenti, il presidente Marai, Boldrin.